Benessere e SaluteFitness

Quali sono le migliori Cyclette per allenarsi in casa

 

Le 10 Migliori Cyclette Orizzontali Qualità Prezzo 2022

Anche se la bella stagione ci invoglia sempre più a praticare attività fisica all’aperto, è utile avere in casa un attrezzo per l’home fitness. Possiamo, in questo modo, avere un modo per mantenerci in forma anche quando non abbiamo voglia di uscire o se fuori è brutto tempo.
Inoltre, non sempre tornati a casa la sera tardi, abbiamo voglia di allenarci al buio.

La cyclette, la scelta ideale

Tra le attrezzature per fare sport al chiuso più diffuse al mondo, la cyclette è la soluzione migliore. Ci permette di praticare un’attività aerobica in casa, con poche o nulle contraddizioni.

A differenza, ad esempio, del tapis roulant, la pratica quotidiana della “bicicletta da camera” è consigliata anche a coloro che, in leggero sovrappeso, trovano più difficoltà con la corsa. Senza dimenticare poi che, a differenza del running, pedalare consente di non affaticare ulteriormente le articolazioni delle gambe. Infatti, a differenza della corsa, non c’è l’impatto del piede col suolo.

La cyclette, quindi, ha molti punti a suo favore. Consente di impostare, tramite la regolazione dello sforzo, l’attività in base alle proprie condizioni di salute e agli obiettivi personali che si vogliono raggiungere.
Di contro, occorre dirlo, avere una cyclette in casa può – in alcuni casi – produrre un effetto contrario a quello che ci si è proposto.
Potremmo, ad esempio, stancarci presto di utilizzare il nuovo attrezzo, con la conseguenza di mollare l’allenamento ben presto. Oppure ricadere nella sedentarietà, magari a causa dell’allenamento ritenuto ripetitivo e noioso. Insomma, si potrebbe ben presto abbandonare l’attrezzo, trasformandolo… in un appendiabiti.

Un triste destino, che si potrebbe evitare svolgendo le sessioni di allenamento ascoltando della musica, così da darci la giusta carica e la voglia di non mollare con l’esercizio.

Molteplici benefici

Tuttavia per spronare a utilizzare, o acquistare, questo strumento basterebbe vedere i benefici che un utilizzo regolare, anche soltanto per mezz’ora al giorno, apporta sul nostro organismo e sulla nostra psiche.
Come tutte le attività aerobiche, anche pedalare in casa produce una notevole mole di vantaggi. Si va dal miglioramento delle capacità cardiache, con il cuore e il sistema cardiocircolatorio che si potenziano, ad un aumento delle capacità respiratorie e polmonari. Addirittura vedremo una riduzione dei livelli di colesterolo, trigliceridi e glicemia.
Benefici che si possono ottenere anche con uno sforzo minimo, senza dover essere particolarmente allenati.

L’importante è, ovviamente, calibrare l’intensità dello sforzo aumentando gradualmente sia la durata che l’intensità dell’allenamento. Da ricordare, inoltre, le migliorie che pedalare apporta sulle articolazioni delle gambe, e sulla nostra mente.

 

 

Cyclette, i modelli miglori per allenarsi in casa - Guida allo Shopping

Guida all’acquisto della cyclette

Non vi resta che passare alla delicata fase relativa alla scelta del modello più adatto alle vostre esigenze.
Una decisione influenzata da svariati fattori quali, innanzitutto, il lato economico.
In base al budget a vostra disposizione, avrete un certo numero di alternative tra le quali scegliere.
Secondo, ma non meno importante, il tipo di allenamento e gli obiettivi che volete raggiungere. Se per voi allenarsi con la cyclette è soltanto un modo per rimettervi in movimento, allora anche un modello economico farà al caso vostro. Se invece siete attratti dall’idea di divenire degli ironman, allora i modelli con sessioni di allenamento più “performanti”, sono i migliori. Certo sono più costosi, ma vi permetteranno di fare dell’ottimo spinning.

Vi sono, poi, la cyclette ellittica, con i pedali che si muovono in orizzontale, e il vogatore, che consente di allenare principalmente le braccia.

Un’altra variabile è data dalle dimensioni dell’attrezzo. Se lo spazio a disposizione è poco, allora non vi converrà, ad esempio, acquistare una cyclette orizzontale, decisamente troppo ingombrante. Anche se, ormai, il mercato offre anche modelli che, una volta richiusi, sono assai poco voluminosi.

Il passo successivo è la scelta del tipo di cyclette da comprare. Si va da quella verticale, la “classica” potremmo dire, in cui si pedala in posizione eretta, a quella orizzontale, che consente di pedalare restando seduti.

Le caratteristiche da considerare

Indipendentemente dal modello che andrete ad acquistare, vi sono delle caratteristiche che sono comuni a tutti i tipi di cyclette.

Innanzitutto la sella e il manubrio, i quali dovrebbero essere regolabili, così da consentire di essere adattabili alle vostre esigenze. Vi è poi la resistenza, che può essere magnetica o meccanica, in base alla quale potrete incrementare o diminuire lo sforzo che andrete a fare. Questo è l’equivalente del cambio delle biciclette tradizionali.
Alla resistenza è strettamente legata la caratteristica del volano. Non solo favorisce la stabilità della cyclette, ma consente anche una pedalata armoniosa ed efficace. Maggiore è il peso del volano – l’ottimale sarebbe un volano che pesi dai 15 Kg in su – migliore sarà la pedalata.

Infine un occhio anche al materiale con cui è costruita la cyclette. Ancora una volta vale il detto “chi più spende, meno spende“.  Materiali di ottima qualità, in grado di conferire stabilità e robustezza alla nostra “bici da camera”, non solo consentiranno di allenarci nel migliore dei modi possibili, ma, allo stesso tempo, garantiranno una vita più lunga alla nostra cyclette.


Related Articles

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button